...

Cerca nel blog

venerdì 18 maggio 2012

I Dolomitici , undici SuperEroi trentini


Inizierei da qui: chi sono i Dolomitici? Sono 11 vignaioli trentini ( Castel Noarna, Cesconi, Dalzocchio, Elisabetta Foradori, Eugenio Rosi, Fanti, Francesco Poli, Gino Pedrotti, Maso Furli, Molino dei Lessi, Vilar ) che hanno deciso di formare un consorzio uniti  da una visione comune: la valorizzazione dell’originalità e della diversità della viticoltura trentina nel rispetto di un’etica produttiva condivisa. E cos'e' il Ciso?  Narciso detto “Ciso” è il nome del contadino che ha consegnato ai Dolomitici la vigna di Lambrusco a foglia frastagliata. E’ alla sua memoria che hanno voluto dedicare questo vino: simbolo della sapienza contadina che sapeva mettersi in ascolto della terra, che promuoveva la biodiversità coltivando nei filari mais, tabacco, frumento, zucche, fagioli. Che ha consegnato loro , intatto dopo oltre 100 anni, un vigneto che preserva una varietà antica così saldamente legata al territorio trentino. Il vigneto fu piantato ad inizio del Novecento ed è composto da 727 ceppi di Lambrusco a foglia frastagliata franchi di piede. I Dolomitici hanno deciso di conservarlo per tutelare un patrimonio di diversità nella regione e produrvi un vino che esprima l’essenza di questa antica varietà e il sapore della terra in cui affonda le sue antiche radici. Chi volesse avere maggiori informazioni sul vitigno può vedere qui

Ciso 2010
100% Lambrusco a foglia frastagliata , detto anche zicolada o 'mbrosca
Vendemmia ad inizio ottobre, fermenta in tino aperto con 30% di uve intere. Pochi gli interventi, qualche leggera follatura , rimontaggio solo per tenere bagnato il cappello. La permanenza sulle bucce è di tre settimane, poi il tutto passa in una botte di rovere da 30 hl , rimanendo sulla feccia fine fino all’imbottigliamento ( novembre 2011), non è filtrato ed è aggiunto di solforosa per arrivare a 30 mg/l di totale.
Da una vigna piantata oltre cento anni or sono su suolo alluvionale. Un inno alla territorialità. 3000 bottiglie prodotte.

I Dolomitici lo hanno salvato dall'estinzione... A noi spetta solamente di farlo conoscere...

4 commenti:

  1. Vi aspettiamo il 3 giugno a Castel Noarna per salutare assieme a noi l'arrivo del Ciso 2010... passate parola!!!
    http://www.facebook.com/events/345347018863078/

    RispondiElimina