...

Cerca nel blog

domenica 4 luglio 2010

Bordò , un' oasi nel deserto


Soffro il caldo ed oggi a Torino non si respira. L'aria è ferma , il sole non ci risparmia... I tacchi delle signore rimangono intrappolati nell'asfalto in stato di liquefazione avanzato. Oggi non bevo , lo giuro.
Entriamo da Bordò e siamo rivitalizzati da una briosa freschezza ( solo in parte dovuta all'aria condizionata ): veniamo accolti con professionale informalità , troviamo un menù composto da piatti semplici con materie prime selezionatissime ed una carta dei vini che stimola la curiosità...


Franciacorta Brut , Faccoli ( Teatro del vino )



Le petit buisson Sauvignon 2008 , Puzelat ( Velier )



Cortese " La Rocca " 2009 , Albino Rocca



Vernaccia Zeta 2008 , Mattia Barzaghi ( Les Caves de Pyrene )



Frappato 2009 , COS



Moscato d'Asti Vigna Vecchia 2009 , Cà d' gal ( Les Caves de Pyrene )



Passito di Pantelleria 2005 , Ferrandes ( Proposta vini )




Oggi non bevo, lo giuro...

Sono bastate 7 bottiglie per cambiare idea.


Via Palazzo di Città 19/A
Torino, Italy, 10122
011 5211324
http://www.enotecabordo.it

8 commenti:

  1. Se c'è un luogo dove ha senso affidarsi ad Oscar Wilde, questo è proprio il Bordò...
    "Posso resistere a tutto tranne che alle tentazioni"

    RispondiElimina
  2. e bravi blogghettari di nuovo conio! Me lo sentivo che c'avevi l'anima da blog Christian :)

    RispondiElimina
  3. Ottimi maestri, pessimi compagni!!

    RispondiElimina